21 loghi minimali efficaci: dire tanto con poco

Digital Followers: 21 loghi minimali

Il logo è un elemento decisivo di differenziazione, di identità e di identificazione che partecipa alla definizione di una strategia di marca. Il suo obiettivo è duplice: da un lato comunicare elementi impalpabili come valori, stile, identità del Brand, dall’altro risultare il più memorabile possibile per i consumatori, diverso da tutti gli altri.

Se quello che desideri per il tuo Brand è un logo minimale e pieno di gusto (pensiamo alla semplice scritta “Apple” o al famoso, essenzialissimo, “baffo” della Nike) allora vuoi un logo capace di dire tanto avendo a disposizione poco. È una scelta che ci piace molto.

Quando si tratta di progettare un logo, il minimalismo può essere difficile da raggiungere. Non è facile lavorare con pochi elementi essenziali, perché se non si sanno calibrare con intelligenza, il risultato può apparire troppo semplice, addirittura noioso o, ancora peggio, senza carattere.

E allora come si fa?

Il segreto sta nel processo di rimozione di elementi inutili, facendo però attenzione che il logo rimanga memorabile e distintivo. L’uso corretto di colori, tipografia, bilanciamenti e spazi vuoti sono le carte vincenti da giocare.

Ecco 21 esempi di loghi minimali ben realizzati che rispettano il poco e comunicano il tanto. Perché se progetti bene, più togli, più quello che rimane avrà un peso specifico importante.

Se stai sognando il re-design del tuo logo attuale o sogni la creazione di un nuovo logo, la nostra squadra è a tua disposizione: contattaci per una chiacchierata con noi.

(Fonte e credits dei loghi pubblicati)

Commenti