Google AdWords funziona anche per la tua azienda o meglio evitare?

Digital Followers partner certificato Google AdWords

Un’azienda è come una persona: ha la sua vita, le sue peculiarità, i suoi limiti e i suoi punti di forza.

È quindi più che lecito chiedersi, specie di fronte a strumenti di marketing famosi e utilizzati “da tutti”, se quello specifico metodo sia davvero efficace anche per noi e per il settore, spesso non facile, in cui lavoriamo, oppure se intraprendere certe scelte sia solo uno spreco di tempo e di soldi.

Oggi parliamo di uno dei tool più celebri e sfruttati nel mondo del Web Marketing, e con questo articolo cercheremo di capire come e se potrebbe essere vantaggioso per migliore la visibilità del tuo sito e dei tuoi prodotti o servizi: Google AdWords.

Google AdWords, il servizio online di advertising che permette di inserire spazi pubblicitari all’interno delle pagine di ricerca di Google, è stato a lungo referenziato e pubblicizzato come un luogo ideale per ottenere nuove vendite e potenziali clienti per ogni azienda.

Ma negli anni non abbiamo assistito solo a casi di successo. Alzi la mando chi non ha sentito, almeno una volta, “storie dell’orrore” di chi ha investito perdendo denaro, fallendo le campagne e affondando budget senza aver ottenuto nulla di ritorno.

È vero, AdWords è essenzialmente un gioco d’azzardo: stai mettendo i tuoi soldi in gioco sperando che i click portino traffico qualificato nel tuo sito o landing page.

E quindi … AdWords fa o non fa al caso tuo?

In tutta onestà potremmo tranquillamente dire di sì.

Google è il motore di ricerca più utilizzato al mondo, il che significa che puoi raggiungere quasi tutti i destinatari che ricercano online un qualsiasi prodotto o servizio.

Ma non è così facile. Vediamoci chiaro e cerchiamo di scoprire se Google AdWords è adatto alla tua attività oppure no.

Panoramica di Google AdWords: cos’è e come funziona

Google AdWords è costituito da più reti che consentono agli inserzionisti di pagare i propri annunci per essere visualizzati nei risultati di ricerca di Google, YouTube, Gmail e siti Web partner per la rete di ricerca.

Ad esempio, la ricerca di “collane da donna in oro bianco” restituirà un elenco dei primi annunci a pagamento e poi a seguire i risultati (siti, e-commerce, immagini, ecc…) non sponsorizzati:

Digital Followers: esempio risultati ricerca Google AdWords

Cliccando su un dato annuncio/risultato a pagamento, si viene reindirizzati alla pagina di destinazione dei venditori.

Sulla rete di ricerca, la rete più popolare per la pubblicità su Google, paghi per ogni singolo click generato dai tuoi annunci sponsorizzati.

Paghi il click anche se, chi arriva sulla tua pagina o sito o e-commerce, poi non acquista. In sostanza, paghi il fatto che Google ti abbia consentito di portare nuovi visitatori nel tuo sito.

Il costo per click, noto come PPC (Pay Per Click), è la media che pagherai per i click. Questa media si sposta drammaticamente in base ai termini che si utilizzano (keywords) e ai differenti settori di mercato.

Perché? Perché le parole chiave sulla rete di ricerca hanno un prezzo per le offerte. Significa che gli inserzionisti fissano dei limiti alle loro offerte e pagano solo quello che possono per assicurarsi che producano un profitto.

Il posizionamento dell’annuncio nella parte superiore dei risultati di ricerca è determinato dal ranking dell’annuncio. Il ranking dell’annuncio è composto da più fattori come importo dell’offerta, punteggio di qualità e altro ancora.

Tutto questo ci porta a un punto chiave: per cosa AdWords è maggiormente utilizzato?

Con AdWords puoi fare praticamente tutto: incrementare la notorietà del tuo brand/azienda, le vendite, acquisire contatti di nuovi potenziali clienti, ecc.

4 passaggi per scoprire se Adwords è adatto alla tua attività

1) Valuta il budget di marketing, i vincoli temporali e l’offerta di prodotti

Uno dei maggiori ostacoli da superare per la maggior parte delle aziende, quando si iscrivono ad AdWords, è il fattore budget. Il primo pensiero spesso è questo: ma come, mi dovrei sobbarcare un’altra spesa? Perché dovrei dare i miei soldi a Google?

Se consideri che AdWords può fornire risultati davvero eccellenti, quando ben configurato, gestito e monitorato, hai già la risposta che cerchi.

Affidando la gestione a un’agenzia marketing competente, sarà possibile condurre una ricerca per iniziare ad analizzare il costo medio per click nel tuo settore e le previsioni sui tassi di conversione.

Questo ti aiuterà a calcolare quanto probabilmente dovrai spendere in un determinato mese e quali rendimenti potresti aspettarti di generare.

2) Ricerca di parole chiave per vedere il tuo potenziale di traffico

AdWords funziona, ma richiede tempo. Potrebbero essere necessarie settimane per ottenere un account ben posizionato e pronto per lavorare al meglio, per non parlare delle attività giornaliere e settimanali come la creazione di nuovi annunci, la regolazione dei budget, lo scouting di nuovi termini di ricerca e l’aggiunta di parole chiave a corrispondenza inversa. La lista potrebbe continuare all’infinito.

Un modo semplice per capire se AdWords è adatto alla tua attività è fare ricerca per parole chiave. Per vedere quante persone (se ce ne sono) cercano il tuo prodotto.

Come si fa? Facilissimo.

Entra su Google e digita le parole o stringhe di ricerca per le quali le persone potrebbero cercare online i tuoi prodotti o servizi.

Se ad esempio vendi attrezzatura da campeggio, libera la fantasia e pensa ai vari modi in cui ti potrebbero cercare gli utenti.

3 – Fare ricerca sui concorrenti

Cercare online i tuoi concorrenti è un ottimo modo per scoprire se stanno pubblicizzando i termini di ricerca che anche tu vorresti utilizzare.

Se i concorrenti stanno puntando su quelle parole chiave, è probabile che stiano generando delle buone vendite. E restarsene seduti pigramente mentre loro raccolgono i frutti senza un po’ di sana competizione, è un grosso errore 😉

Il primo passo da fare? Vai su Google. Cerca le tue parole chiave per vedere se compaiono annunci: in questo modo scoprirai se i tuoi concorrenti diretti stanno utilizzando AdWords oppure no.

Ovviamente, ricorda: potrebbero utilizzarlo, ma non efficacemente. Quindi se li trovi, non ti scoraggiare, anzi. Piuttosto che avere di fronte il vuoto assoluto, il fatto che anche altri stiano investendo nel tuo stesso ambito è un segnale molto positivo.

Tornando all’esempio dell’attrezzatura da pesca, ecco i risultati per la query “attrezzature camping economiche” (nell’immagine, sono evidenziati i risultati a pagamento):

Digital Followers: esempio risultati ricerca Google AdWords

4 – Tanta scelta per le tue inserzioni

Secondo i report, in media gli inserzionisti americani sulla piattaforma AdWords generano 2 dollari per ogni 1 dollaro speso.

Significa che puoi aspettarti di raddoppiare effettivamente il tuo investimento nella piattaforma.

Come può avere un ROI così elevato? Ciò è probabilmente dovuto al fatto che la piattaforma AdWords ha una quantità quasi infinita di opzioni pubblicitarie.

Dal diverso targeting e personalizzazione del pubblico ai tipi di annunci, quasi tutte le aziende possono trovare tattiche e supporti utili che completano il loro attuale piano di marketing.

[Sulle diverse tipologie di annunci AdWords, tornerò senz’altro in un prossimo articolo.]

Conclusioni

È innegabile: Google AdWords è uno degli strumenti migliori per portare nuovo traffico, contatti di potenziali clienti e vendite per qualsiasi azienda.

Ma sapere se è proprio giusto per la tua azienda non è un’impresa facile.

Ripercorri i 4 step suggeriti, analizzando budget, parole chiave, concorrenza e considerando che esistono innumerevoli formati per la pubblicità in grado di soddisfare le necessità di un’ampia varietà di aziende.

Data la complessità del sistema e la sua elevatissima potenzialità di successo, il vero suggerimento è di non fare mai e poi un “AdWords fai da te”: il rischio di gettare via i tuoi soldi e il tuo tempo è elevatissimo.

Se ti può far piacere avere un’opinione mirata sulle attività su Google per la tua azienda, ti informo con piacere che il nostro team ha conseguito, presso Google Analytics Academy come GooglePartner, il titolo di professionisti qualificati certificati Google AdWords.

L’approfondimento analitico degli strumenti offerti da Google è indispensabile per seguire al meglio i nostri clienti nella comunicazione efficace dei loro prodotti e servizi.

Ecco perché, se desideri approfondire su Google AdWords e su altre attività per la visibilità online della tua azienda, ti invitiamo a contattarci senza impegno 😃

Commenti